Nonostante l’emergenza sanitaria in atto dovuta al Coronavirus e le difficoltà spesso economiche che ne derivano l’inquilino deve continuare a pagare il canone di locazione.

Se infatti l’inquilino smettesse di pagare il canone, il proprietario sarebbe legittimato ad avviare il procedimento di sfratto per morosità tramite un avvocato esperto in sfratti.

Tuttavia, poiché lo sfratto è una procedura in ogni caso lunga e per recuperare l’immobile ci vuole diverso tempo, è consigliabile, nel caso in cui l’inquilino abbia manifestato le proprie difficoltà finanziarie al proprietario perché ad esempio si è trovato privo di reddito a causa delle misure di contenimento del Covid-19, trovare un accordo con l’inquilino.

Pubblicato in Approfondimenti

Studio Legale Comelli e Crivellaro

Viale San Michele del Carso 13
20144 Milano

Telefono:
 02 49524655
 02 49524656

Cellulare:
 339 6191446

Per info:
 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lo studio si trova in Viale San Michele del Carso 13, raggiungibile con la metropolitana MM1 fermata Conciliazione e con i seguenti mezzi di superficie: 16, 50, 58, 67, 10.

I parcheggi più vicini si trovano in Via Giovanni Cantoni e Via Giovanni Battista Soresina 14